Eccoci arrivati alla seconda puntata di #OcchioAllaSalute, la rubrica di Ottica Bignetti  che vi consiglia quali sono i cibi che portano benefici alla vostra vista. Nella prima puntata abbiamo parlato di Vitamina C e di quanto sia importante per i nostri occhi, in quanto agisce positivamente sulla retina, sull’iride e sulla cornea (per leggere l’articolo clicca qui). Oggi invece ci concentriamo sull’assunzione di cibi dal colore verde e sui loro principali effetti benefici sulla vista umana.

Quante volte ci è stato detto di mangiare frutta e verdura di colore verde? Tante, tantissime, ma perché? Quali sarebbero le tanto decantate proprietà benefiche di questi  cibi? Con #OcchioAllaSalute vi diamo la risposta.

Ortaggi dal colore verde, come cavoli e spinaci ad esempio, conterrebbero delle particolari sostanze in grado di proteggere le cellule della macula e, di conseguenza, di ridurre il rischio di contrarre la degenerazione maculare. Quest’ultima  è una patologia multifattoriale che colpisce la zona centrale della retina, detta macula. È ad andamento progressivo e può portare alla perdita completa ed irreversibile della visione centrale. Nei paesi industrializzati è la prima causa di ipovisione nei soggetti di età superiore ai 50 anni e solitamente colpisce  a partire dai 60 anni. La sua frequenza aumenta nella popolazione con l’incremento dell’età.

Le sostanze contenute in queste verdure sono la luteina e zeaxantina che, come abbiamo sottolineato prima, sarebbero in grado attraverso le loro proprietà di ridurre il rischio di contrarre la degenerazione maculare.

Come riferito da www.insiemeperlavista.com, mangiare una porzione di cavolo riccio crudo apporterebbe 26,5 mg di luteina. Le foglioline più piccole rimangono ottime condite in insalata. Una buona alternativa è farle saltare in padella in olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio. Il cavolo riccio sarebbe l’ortaggio contenente più luteina.

Gli spinaci ne conterrebbero invece 20,4 mg per porzione, mentre cavoli verdi e rape, con circa 12 mg, si posizionano davanti ai broccoli in questa particolare classifica.

Mangiare correttamente è uno dei metodi principali per avere una salute ottimale. Quindi occhio alla vista, e #OcchioAllaSalute.

Restiamo in contatto

Se vuoi metterti in contatto con i nostri esperti o prendere un appuntamento, compila il modulo accanto e ti richiameremo il prima possibile! Se preferisci, anche una chiamata o una email andranno benissimo.